-

Bracevia a tutta pecora

La Fiat 500 che sforna arrosticini a ripetizione

Bracevia a tutta pecora

Agnese Volpone gestisce una realtà artigianale che produce arrosticini realizzati con una materia prima d’eccezione: la carne di pecore di razza Sopravissana o Bergamasca, allevate rigorosamente con alimentazione naturale. Al raggiungimento di un’età compresa tra i 18 e i 24 mesi, tale da non pregiudicare la tenerezza e il gusto, i capi vengono macellati nel mattatoio di Chieti Scalo e, dopo una “frollatura” di circa 4 giorni, si inizia la spolpatura, esclusivamente a mano con successiva lavorazione di “inceppamento” e confezionamento.

Tre le tipologie di arrosticini: i classici da 22-24 gr cadauno, i fatto a mano da circa 32-35 gr e infine i fatto a mano di fegato, cipolla e peperoncino da circa 35-40 gr. Anche la metodologia della cottura è particolare: viene infatti eseguita mediante il carbone tipo cannellina, evitando l’impiego di macchine elettriche o altro, facendo cuocere gli arrosticini girandoli a mano, con la classica “fornacella”. Nella versione street food si presentano con questo nuovo marchio e uno speciale mezzo, una Fiat 500 riadatta a bracere.

Indirizzo

VIA VITTORIO EMANUELE II, 56
SAN GIOVANNI TEATINO (CH)
ABRUZZO

Telefono

3921805631

E-MAIL

info@bracevia.it

WEB

www.bracevia.it