-

La Lombardia guarda alla montagna e all'innovazione

Golosaria | 16/10/2018 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

La biodiversità del territorio lombardo protagonista in un’area dedicata

La Lombardia guarda alla montagna e all'innovazione

Ci sarà l’antica Pomella Genovese, mela recuperata grazie al caparbietà di alcuni agricoltori di montagna; ci sarà la cooperativa InExodus che unisce la finalità sociale (l’inserimento lavorativo per persone svantaggiate e proveniente dalle dipendenze) a quelle di salvaguardia della biodiversità con il recupero della Capra Bionda dell’Adamello; ci sarà Ceko il Pescatore con le antiche pratiche di pesca sul lago di Lecco; ci sarà la veterinaria Tatiana Falconi con il suo nuovo progetto del latte fresco di cavalla.

Sono queste alcune delle case history scelte per raccontare l’agricoltura lombarda fatta di montagna, di biodiversità e di innovazione che saranno ospitate nello stand di Regione Lombardia Assessorato Agricoltura.

Accanto a queste a Golosaria ci sarà anche spazio per le carni bianche lombarde che saranno raccontate dalla Macelleria e Ristorante Turba nello showcooking di domenica (ore 17).