-

Arte e Food Design

Lo sguardo sul cibo che diventa arte

Arte e Food Design

L'arte entra da protagonista a Golosaria, grazie alla Galleria Fiber Art and… di Milano, alla mostra Leggende Italiane del designer Paolo Barichella e all’excursus nelle esperienze artistiche della Valle d’Aosta che animerà lo spazio Arte & Food design.

La galleria, guidata da Gabriella Anedi e specializzata nella Fiber Art, ovvero quel variegato mondo di artisti che operano con materiali flessibili, naturali o artificiali, ha selezionato 17 artisti che esploreranno i possibili immaginari dell’alimentazione. A Golosaria troveranno una vetrina per le proprie opere: 
Maria Teresa Carbonato, Gilda Cefariello e Maria Cristina Tebaldi. Poi Dino de Simone, Laura Di Fazio, La Fucina di Efesto, Mater-0, Simone Mattia. E ancora Anna Tamborini, Armanda Verdirame, Michele Basile, Michela Pomaro, Donatella Chiarenza, Emanuela Volpe, Emanuele Napoli, Mariagiovanna Casagrande, Oriella Montin. 

La mostra ideata dal designer Paolo Barichella ripercorre la storia del cibo italiano partendo non solo dai prodotti ma dagli uomini che hanno reso un Mito il food italiano nel mondo. Non è una esposizione celebrativa, ma un modo per ripercorrere il significato di innovazione che nasce da un mix di tradizione e coraggiose sfide. La mostra Leggende italiane ci aiuta a rileggere la nostra storia attraverso gli oggetti del nostro uso quotidiano - frutto di grandi conquiste - foto e didascalie che evocano il Genio italiano. 



A completare idealmente l’area un viaggio nelle occasioni d’arte da vivere in Valle d’Aosta, nello spazio allestito dalla Regione che con apposite grafiche ci faranno vivere una stagione che si preannuncia particolarmente intensa. Due in particolare i momenti da appuntarsi: sabato 26 ottobre alle ore 11.30 presentazione delle attività ed eventi previsti al Castello Gamba (nella foto sotto, particolare di una stanza), museo di arte moderna e contemporanea della Valle d’Aosta in abbinamento a distillato di montagna ottenuto da ginepro selvatico raccolto a mano; domenica 27 ore 12 Cibo e pittura, quando l’arte daloga col territorio: il racconto della rassegna Muse diffuse in abbinamento a birre artigianali.