-

Il Romanico e le bici

Golosaria | 07/03/2018 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Le #storie di bellezza per scoprire il Monferrato. Con un filo conduttore: il romanico

Il Romanico e le bici

Dodici percorsi tra le colline, per amanti della bicicletta e sedici per chi preferisce il nordic walking. Sopratutto 28 occasioni per scoprire un territorio da una prospettiva diversa, più lenta. Dalla cresta di una collina come dall’argine di un fiume. Si chiama Monferrato Storie di Bellezza la guida realizzata da Monferrato On Tour, il tavolo di lavoro tra i sindaci di alessandrino e astigiano e i principali enti che si è riunito in occasione del riconoscimento del Monferrato nel 2017 a Comunità europea dello sport.

Il lavoro che ne è uscito è un racconto suddiviso in schede facilmente accessibili, con tanto di QR code per le mappe, descrizioni delle principali opere d’arte e di tutte le tappe “obbligate”. C’è la parte artistica come quella naturalistica, c’è l’invito a scoprire flora e fauna ma anche le ricchezze enogastronomiche. Filo conduttore, dal punto di vista artistico, è lo stile romanico che in provincia di Alessandria e Asti trova testimonianze prestigiose.

Proprio da una di queste, raccontate nel libro, partirà metaforicamente Golosaria Monferrato 2018, il 4 aprile alle ore 17.30: il magnifico chiostro di Santa Maria di Castello, recentemente recuperato e riaperto al pubblico. Intanto a questo link raggiungibile dal sito di Alexala è possibile scaricare gratuitamente la guida.