-

A Montiglio c'è GolosExpo

Golosaria | 28/03/2019 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Nel paese astigiano due giorni di festa tra piatti tipici, auto e moto storiche, passeggiate artistiche

A Montiglio c'è GolosExpo

C’è un luogo speciale che in occasione di Golosaria Monferrato cambia nome. È il MontExpo di Montiglio Monferrato, in via Monviso 22, grande spazio espositivo che ospita periodicamente eventi di cultura del territorio, intesa a 360 gradi.

In occasione di Golosaria, il MontExpo diventa GolosExpo. È qui il cuore del programma montigliese, ogni anno sempre più ricco di proposte. Il GolosExpo si chiama così una volta all’anno, per due giorni, perché Pro loco, Circoli e Associazioni del territorio di Montiglio preparano insieme il menu della cena del sabato (dalle ore 19) e del pranzo della domenica (dalle 12 alle 14.30), ciascuno presentando una ricetta che è racconto di un luogo, di una storia, di una tradizione.

Una brigata di cucina formidabile, che già da sola merita di essere vista all’opera: sono almeno trenta le persone che si muovono fra fornelli, pentole, vassoi e servizio ai tavoli in un ingranaggio organizzato per tempi e mansioni.

Il menu che ne esce, con relativi autori, è questo: Pro Loco Colcavagno (fantasia di sapori); Società Agricola Operaia di Sant’Anna (acciughe al verde – carne cruda); Pro Loco Montiglio (gnocchi con sugo di salsiccia o con formaggi); Circolo Sportivo Rinco (uova in salsa tartara – cartoccio al galletto fritto); Circolo Sociale Agricolo Banengo (stinco di maiale con cipolline brasate); Società Agricola Operaia Carboneri (tris di dolci: torta di nocciole, torta di mele,zabaglione).

Al GolosExpo, però, il movimento è anche dato da espositori in bancarella, spettacoli e quest’anno, oltre alle Cinquecento del Fiat500 Club Italia – Coordinamento di Asti, la domenica arriveranno ad animare il luogo il Vespa club Alfieri Asti A.S.D. e le auto storiche del C.A.M.E.A di Asti.

Tutt’intorno, visite ai monumenti di Montiglio e del suo territorio, quattro passeggiate nella natura e nell’arte e la presentazione di un libro, “Indelebile” di Marina Rissone (domenica 31 marzo, ore 16, Sala di Lettura comunale di Scandeluzza) ambientato proprio in quest’area del Monferrato con personaggi che qui realmente vivono.

> Clicca qui per leggere tutto il programma