-

Grazzano Badoglio

SABATO 12 E DOMENICA 13
SABATO 19 E DOMENICA 20

Grazzano Badoglio

EVENTI

SABATO 12 E DOMENICA 13 - SABATO 19 E DOMENICA 20 
Chiesa Parrocchiale dei Santi Vittore e Corona con chiostro romanico e tomba di Aleramo (è attualmente in restauro l’ultimo altare) e Museo Storico Militare Casa Badoglio saranno aperti i pomeriggi del sabato 12 e 19 e l’intera giornata di domenica 13 e domenica 20 (ore 9,30 – 17,30).

• percorso con partenza dalla piazza con arrivo alla panchina gigante di Grazzano Badoglio, uno dei punti più panoramici del territorio. Partenze ore 14,30 e 16,  sia sabato che domenica.

Piatto del “camminatore”. A 10 € sarà possibile mangiare un piatto e degustare un bicchiere di vino dei produttori locali, all’aperto e in totale sicurezza.
- Ristorante Il Bagatto propone “agnolotti e calice di vino”
- L’Agrimacelleria Quinto/Quarto “insalata di trippa e calice di vino”
- L’Agriturismo Cascina Vajin  “carpionata e calice di vino”

• La Locanda Casa Costa sarà presente con #portalacoperta - aperitivo nel parco. Al costo di 7 € si potrà acquistare un cestino aperitivo da consumare nel parco composto da acciughe al verde, frittatina alle erbette, insalata di riso rosso e orzo con olive, feta, pomodorini, salumi e formaggi. Con la grissia e i grissini di Moncalvo (minimo per due persone). Per i bimbi sarà disponibile anche un cestino al costo di 5 € con panino al prosciutto cotto, crostata alla nutella,lecca lecca, succo di frutta e acqua. Possibilità di acquistare vini e bevande. Clicca qui per più info

INFO

Comune di Grazzano Badoglio | via IV Novembre, 1 | tel. 0141925455
nel giorno dell’evento: tel. 3480598614 
www.comune.grazzanobadoglio.at.it - info@comune.grazzanobadoglio.at.it

LUOGO | centro storico, Chiostro Aleramico

Grazzano Badoglio originariamente si chiamava Grazzano Monferrato, nel 1939 l’appellativo "Monferrato" fu sostituito con l’attuale in onore del maresciallo d’Italia Pietro Badoglio cui ha dato i natali nel 1871. L'Abbazia Aleramica, oggi chiesa Parrocchiale intitolata ai Santi Vittore e Corona, custodisce la tomba di Aleramo. Molto importante è il chiostro, recentemente restaurato.