L’assaggio dei vini di questa cantina ci ha messo letteralmente in crisi, soprattutto quando abbiamo saputo che Alessandro, odontotecnico torinese, che 16 anni fa è approdato in Sardegna, lo scorso anno aveva avuto difficoltà a piazzare le sue 5.000 bottiglie di vino. E ora mi chiedo: ma la gente che cosa beve?

Tasting the wines of this winery literally sent us in a crisis, especially when we learned that Alessandro, a dental technician from Turin, who landed in Sardinia 16 years ago, last year had a hard time selling his 5,000 bottles of wine. Now I wonder: but what do people drink?

Questi vini sono semplicemente pazzeschi e la Sardegna ancora una volta alza la testa facendoci dire che in questo momento è la regione italiana che ci sta dando le maggiori soddisfazioni.

Il Vermentino di Sardegna “Arghentu” 2020 ha colore paglierino che tende all’oro, note di pesca matura e albicocca, genziana, mandorla. In bocca è pieno, decisamente vibrante, rotondo, con un freschezza di grande equilibrio. La nota fruttata aromatica torna in bocca offrendo suadenza. Sarebbe Top Hundred se non avessimo chiuso, ma entra subito di diritto sul Golosario 2022. Un vino da sogno.

L’Arghentu sulle bucce è il Vermentino di Sardegna 2019: colore giallo oro brillante; un naso profondo più speziato e salmastro che fruttato. In bocca è croccante, chiude con un coda minerale, dopo un sorso di larga ampiezza e complesso. Vino bianco che ha il corpo di un rosso, graffiante, unico. Colpisce la pienezza.

Il Cannonau di Sardegna “Ferru” 2019 ha  colore rubino trasparente, note subito di grafite e poi piccoli frutti (lampone) e una speziatura sulfurea. Grandioso nella sua morbidezza, rotondo, con una speziatura che torna in bocca, piacevolissima. L’enologo della cantina si chiama Antonio Puddu, un grande, capace di preservare l’identità dei vini della sua regione. Della serie: tutto ciò che ti aspetti. In Sardegna stanno nascendo cose pazzesche e questa cantina ne è una conferma felice.

These wines are simply amazing and Sardinia once again raises its head making us say that in this moment it is the Italian region which is giving us the most satisfactions.

 Vermentino di Sardegna "Arghentu" 2020 has a straw yellow color tending to gold, hints of ripe peach and apricot, gentian, almond. In the mouth is full, decidedly vibrant, round, with a freshness of great balance. The fruity aromatic note returns to the mouth offering persuasiveness. It would be Top Hundred if we had not closed, but it immediately enters the Golosario 2022. A dream wine.

L'Arghentu on the skins is the 2019 Vermentino di Sardegna: bright golden yellow color; a deep nose that is more spicy and brackish than fruity. Crisp in the mouth, it closes with a mineral tail after a wide-ranging and complex sip. A white wine that has the body of a red, biting, unique. Striking fullness.
 

Cannonau di Sardegna "Ferru" 2019 has transparent ruby color, notes immediately of graphite and then small fruits (raspberry) and a sulfurous spice. Great in its softness, round, with a spice that comes back in the mouth, very pleasant. The winery's winemaker is Antonio Puddu, a great one and capable of preserving the identity of the wines of his region. He's got everything you expected. In Sardinia they are making wonderful things and this winery is a happy confirmation.

Galleria multimediale

hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger

Dove siamo

Contatti
Indirizzo

loc. Su Babbu Mannu - S.S. 125 km. 208,7
08022 Dorgali (Nuoro)

Recapiti telefonici

Tel. 3343798891

Social

I Prodotti

Contattaci

Richiedi informazioni o prenota un appuntamento per parlare con il nostro team