C’è tanto amore nella storia di questa cantina e lo capirete sopratutto dai vini che hanno concepito

There is a lot of love in the history of this winery and you will understand this thanks to the wines they have conceived

La storia moderna de La Scamuzza prende avvio nel 1971 quando Carlo Bertone acquista 40 ettari di terreni dalla famiglia Barozzi, allora proprietaria della Tenuta Bordona di Fubine, nota già nell’Ottocento per i vini prodotti. Due anni dopo, la messa a dimora del primo vigneto (1 ha. circa), con l’impianto eseguito seguendo i vecchi sistemi di allevamento a guyot basso, utilizzando barbatelle miste di barbera, grignolino e freisa. Il primo vino, la Barbera del Monferrato Baciami Subito! si rivela immediatamente un successo spingendo l’azienda a strutturarsi sempre di più per la produzione vitivinicola: iniziano a ristrutturare la cantina, sostituendo le botti di legno con vasi vinari di vetroresina ed acciaio a cui fanno seguito le prime prove di invecchiamento in piccole botti di rovere. Le uve, per la maggior parte barbera con una percentuale minore di freisa e grignolino, dopo rigorosa selezione in fase di raccolta, vengono vinificate con metodo tradizionale. Un successivo passaggio in barriques ed un ulteriore affinamento in bottiglie danno così vita al “Vigneto della Amorosa”, Barbera del Monferrato Superiore Docg, intensa, speziata, e matura che diventerà Top Hundred del Golosario. Nel 1991 arriva un nuovo vigneto a Guyot alto su un terreno tufaceo ed alla esposizione, che permette d ottenere, oltre alla barbera, un ottimo cabernet sauvignon, scarsamente presente in Monferrato.

Il Monferrato Rosso Doc, unione dei due vitigni, prende il nome dal bricco in cui è situato il vigneto: “Bricco San Tomaso”. Dallo stesso bricco si inizia ad ottenere anche “Tumas”, un Grignolino del Monferrato Casalese Doc, semplice, schietto, profumato che viene affinato a lungo in bottiglia. 

Alle fine del 1996 l’azienda si ingrandisce e la produzione aziendale si arricchisce di un nuovo vino “Baciamisubito”, un rosso giovane e fresco. Si continua ad investire sul territorio e nella vendemmia del 2012 si decide di produrre un Metodo Classico Rosè Pas Dosè, ottenuto da uve grignolino in purezza: si chiamerà “Lemieperle” in quanto dedicato alle figlie Carlotta e Matilde. Viene prodotto solo nelle annate eccezionali come si addice a un vero gioiello. 

The modern history of La Scamuzza began in 1971 when Carlo Bertone bought 40 hectares of land from the Barozzi family, at that time owner of Tenuta Bordona in Fubine, already known in the nineteenth century for the wines produced. Two years later, the first vineyard (about 1 hectare) was planted following the old low guyot training system, using mixed Barbera, Grignolino and Freisa vines. The first wine, Barbera del Monferrato “Baciami Subito!,” is a success and pushes the growth of the winery  to become more and more structured in the wine production: they start to renovate the cellar, replacing wooden barrels with fiberglass and steel vats, followed by the first aging trials in small oak barrels. The grapes, mostly barbera with a lesser part of freisa and grignolino, after a rigorous selection during the harvest, are vinified with the traditional method. A subsequent passage in barriques and a further refinement in bottles give birth to "Vigneto della Amorosa", Barbera del Monferrato Superiore Docg, intense, spicy and mature, which will become a Top Hundred of Golosario.

 

In 1991 a new high Guyot vineyard was planted on a tufaceous soil with good exposure, that allowed to obtain, in addition to Barbera, an excellent Cabernet Sauvignon, scarcely present in Monferrato. Monferrato Rosso Doc, the union of the two vines, takes its name from the hill on which the vineyard is located: "Bricco San Tomaso".

From the same hill is also produced "Tumas", a Grignolino del Monferrato Casalese Doc, simple, straightforward, fragrant and aged for a long time in bottle.  At the end of 1996 the winery gets even bigger and the production is enriched by the new "Baciamisubito", a young and fresh red wine.

The winery continues its investment plan and after the grape harvest of 2012 they decided to produce a Metodo Classico Rosè Pas Dosè, made from pure Grignolino grapes: it will be called "Lemieperle" because it is dedicated to  Carlotta and Matilde daughters of the owner.  This wine is produced only in exceptional vintages as it is suitable for a real jewel.

Galleria multimediale

hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger

Dove siamo

Contatti
Indirizzo

Cascina Pomina, 17
15049 Vignale Monferrato (Alessandria)

Recapiti telefonici

Tel. 3285463142

vai al sito

I Prodotti

Contattaci

Richiedi informazioni o prenota un appuntamento per parlare con il nostro team