Siamo davvero onorati di ospitare questo che è un racconto intrigante del variegato mondo del vino.

We are truly honored to host this intriguing tale from the variegated world of wine.

Si conobbero a Firenze, durante i soccorsi per all'alluvione del 1966, Amineh Pakravan, affascinante studentessa iraniana, ed Enzo Papi, giovane toscano di Vada. Dopo il matrimonio nel 1969, la coppia rimase folgorata dalla bellezza di un'antica tenuta in Maremma, in località Ortacavoli a Riparbella (Pi), con 80 ettari di bosco e due case coloniche abbandonate. Nacque così la Pakravan Papi, ma è solo negli anni '80, con una prima piccola vigna, che inizia la produzione di vino, Sangiovese e Malvasia. Poi la svolta agli inizi del nuovo millennio, con la scelta di produrre vini in collaborazione con Graziana Grassini, enologa di caratura internazionale, e Stefano Pinzauti, agronomo tra i più apprezzati. Oggi i frutti del percorso li portano avanti i figli Chiara e Leopoldo, con Francesca Filippone.

Nostro Top Hundred 2021 il Gabbriccio Igt, il cui nome evoca i “gabbri”, ossia i terreni di argille e rocce di effusione: un Rosso che nasce da una vigna autoctona di sangiovese piccolo. Rubino profondo, ha naso fine, che si propone con profumi di rosa e viola, poi lampone, ciliegia, prugna, quindi rinfrescante balsamicità e profonda speziatura, mentre al palato ha corpo, tannini ben integrati e freschezza e sapidità. Tra gli altri vini, i bianchi Ribellante (malvasia toscana, malvasia di Candia, riesling, chardonnay) e Serra De Cocci (chardonnay); il rosso Cancellaia (cabernet sauvignon e cabernet franc).

Amineh Pakravan, a charming Iranian student, and Enzo Papi, a young Tuscan from Vada, met in Florence during the 1966 flood relief effort. After marrying in 1969, the couple was struck by the beauty of an ancient estate in Maremma, in Ortacavoli a Riparbella (Pi), with 80 hectares of woodland and two abandoned farmhouses. This is how Pakravan Papi was born, but it was only in the 1980s, with a first small vineyard, that they started the production of wine, with Sangiovese and Malvasia to begin. Then they came to the turning point at the beginning of the new millennium, starting to produce wines in collaboration with Graziana Grassini, an oenologist of international standing and Stefano Pinzauti, a renowned agronomist. Today, the fruits of their enterprise are carried on by their children Chiara and Leopoldo, with Francesca Filippone.

Our Top Hundred 2021 is the Gabbriccio IGT, whose name evokes the "gabbri", that is the land of clays and rocks of effusion: a red wine that comes from an indigenous vineyard of small Sangiovese. Deep ruby red, it has a fine nose, with scents of rose and violet, then raspberry, cherry, plum, then refreshing balsamic and deep spice, while the palate has body, well-integrated tannins and freshness and sapidity. Other wines include Ribellante (Tuscan Malvasia, Malvasia di Candia, Riesling, Chardonnay) and Serra De Cocci (Chardonnay); red Cancellaia (Cabernet Sauvignon and Cabernet Franc).

 

Galleria multimediale

hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger

Dove siamo

Contatti
Indirizzo

S.P. 13 - loc. Ortacavoli Nuova, 1/2
56046 Riparbella (Pisa)

Recapiti telefonici

Tel. 05861881228

vai al sito

I Prodotti

Contattaci

Richiedi informazioni o prenota un appuntamento per parlare con il nostro team