La presenza di Molino Quaglia a Golosaria rinnova ogni anno il desiderio di conoscere e sperimentare, non solo da parte dei professionisti che hanno intrapreso una strada di distinzione, ma anche da parte di tanti consumatori.

The presence of Molino Quaglia at Golosaria renews every year the yearrning for knowledge and experience, not only for professionals who have undertaken a path of distinction, but also for many consumers.

La storia del Molino Quaglia inizia nel 1914 quando Angelo Quaglia, a 13 anni, avvia questo mulino che oggi, giunto alla quarta generazione, rappresenta una realtà di forte innovazione e di grande impatto sul percorso della gastronomia italiana. Definire però questa azienda soltanto un molino sarebbe oltremodo riduttivo: è in effetti un importante centro di produzione di farine ma anche un hub centrale per tutti i mugnai, un riferimento per chi lavora le farine di qualsiasi tipo, un luogo in cui ci si interroga sugli scenari futuri e crea percorsi formativi e di conoscenza per tutti i professionisti. Per esempio nasce nel 2020 l’Università della Farina per educare pizzaioli, panettieri e pasticcieri a un uso e a una scelta consapevole della farina di frumento e anche di altri cereali; questa si affianca alla già collaudata Università della Pizza, senza dimenticare l’Accademia del Pane e numerosi laboratori ed eventi come PizzaUp, il simposio tecnico sulla pizza italiana che ha condotto alla stesura del Manifesto della Pizza Italiana Contemporanea, fino all’Università del Panettone e all’Associazione dei panettieri bio.

Grande risalto va data a Petra®, una farina macinata a pietra in purezza con la tecnica dell’augmented stone milling che unisce i vantaggi della molitura a pietra e di quella a cilindri rendendo gustosa e profumata, docile alla lavorazione degli impasti. I grani da cui proviene sono 100% italiani prodotti con tecniche di agricoltura integrata e prodotta in 4 tipologie: la 1 adatta a impasti di grande lievitazione come pane, focacce alte e panettoni; la 3 ideale per impasti più elastici come le pizze; la 5 pensata per torte, biscotti e prodotti di pasticceria e la 9 una farina integrale che offre tutte le proprietà nutrizionali del germe di grano. Ci sono le farine approvate dalla Federazione Italiana Cuochi per preparare la pasta fresca: quella ideale per il fritto, la CuorDolce per amalgamare al meglio le uova e la nuova farina biologica da selezione climatica Petra Evolutiva, derivata da un miscuglio di grani teneri coltivati in Sicilia dai contadini dell’Associazione Simenza. Tra i prodotti più innovativi ricordiamo i Briks di PetraViva®, ossia cereali integrali e legumi in forma di semi e farina, da aggiungere agli impasti, e lo ZeroBURRO, un composto di fibra vegetale in grado di creare emulsioni con consistenza simile al burro e alla panna montata, ideale per creare dolci e preparazioni vegane, senza lattosio e uova, senza dimenticare la linea di farine Senza Glutine e le farine Sprouted di Petraviva, frutto della lavorazione di cereali minori, legumi e semi dall’avena in fiocco ai piselli germinati.

The history of Molino Quaglia began in 1914 when Angelo Quaglia, at the age of 13, established this mill that today, now in its fourth generation, represents a cornerstone of strong innovation and great impact on the course of Italian gastronomy. However, to define this company only as a mill would be overly reductive: it is in fact an important flour production center but also a central hub for all millers, a reference point for those who work with flours of any kind, a place where question oneself on future scenarios and create training and knowledge paths for all professionals. For example, the University of Flour was founded in 2020 to educate pizza makers, bakers and pastry chefs on the use and conscious choice of wheat flour and other cereals; this is in addition to the already proven University of Pizza, not to mention the Academy of Bread and numerous workshops and events such as PizzaUp, the technical symposium on Italian pizza that led to the drafting of the Manifesto of Contemporary Italian Pizza, up to the University of Panettone and the Association of Organic Bakers.

Great prominence is given to Petra®, a pure stone milled flour using the augmented stone milling technique which combines the advantages of stone and cylinder milling making it tasty and fragrant, docile to dough processing. The grains from which it comes are 100% Italian, produced with integrated farming techniques in 4 types: 1 is suitable for doughs with a large leavening such as bread, high buns and panettone; 3 is ideal for more elastic doughs such as pizza; 5 is designed for cakes, cookies and pastries and 9 is a whole wheat flour which offers all the nutritional properties of wheat germ. There are also flours approved by the Italian Cooks Federation to prepare fresh pasta: the ideal one for fried food, CuorDolce to better mix eggs and the new organic flour from climate selection Petra Evolutiva, derived from a mixture of soft grains cultivated in Sicily by the farmers of the Simenza Association. Among the most innovative products are the PetraViva® Briks, whole grains and legumes in the form of seeds and flour, to be added to dough, and ZeroBURRO, a vegetable fiber compound capable of creating emulsions with a consistency similar to butter and whipped cream, ideal for creating desserts and vegan preparations, without lactose and eggs, without forgetting the line of gluten-free flours and Petraviva's Sprouted flours, the result of processing minor grains, legumes and seeds from flaked oats to sprouted peas.

Galleria multimediale

hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger

Dove siamo

Contatti
Indirizzo

via Roma, 38
35040 Vighizzolo D’Este (Padova)

Recapiti telefonici

Tel. 0429649105

vai al sito

I Prodotti

Contattaci

Richiedi informazioni o prenota un appuntamento per parlare con il nostro team