Fantastica la storia di questa nuova cantina che si affaccia per la prima volta a Golosaria per raccontare l’amore verso un territorio e un vino, interpretato da un enologo di fama come Riccardo Cotarella. Notevoli anche Barbera, Grignolino e i bianchi da uve Chardonnay e Sauvignon.

It's a fantastic story the one of this new winery that appears for the first time at Golosaria to tell us about their love for a territory and a wine, interpreted by a famous oenologist as Riccardo Cotarella. Noteworthy are also Barbera, Grignolino and white wines from Chardonnay and Sauvignon grapes.

A Grana Monferrato, Emanuela Novello e suo marito Giovanni hanno creato dal nulla un'azienda dedicata al vino, Prediomagno, a partire dal recupero di una villa di fine Ottocento che chiamavano "castello”, per molto tempo lasciata in abbandono ma di cui, grazie al restauro conservativo, nulla è andato perduto, preservando l’intima essenza del luogo e i suoi caratteri più’ specifici, in particolare nelle antiche cantine. I titolari, dopo aver dato nuova vita ad un complesso e a dei terreni abbandonati,  hanno poi puntato sul Ruché, un raro vino dalle origini antiche ed incerte, quasi misteriose, prodotto solo in sette comuni di questo areale.

Il vitigno in passato era quasi stato dimenticato a vantaggio di barbera e grignolino, a partire dagli anni '60 si deve a un parroco, don Giacomo Cauda, che a Castagnole Monferrato coltivava la vigna del beneficio parrocchiale se l’interesse poi sempre crescente per questo vino ha prodotto nuovi investimenti. Il riconoscimento al Ruché è poi giunto con l’attribuzione nel 1987 della D.O.C. e nel 2010, ancor più importante, con il riconoscimento della D.O.C.G.  Il colore del Ruchè è il rosso rubino con riflessi violacei, tendenti all’aranciato con l’invecchiamento. È un vino fermo, di buon corpo e lieve tannicità. Il profumo è intenso con note floreali che ricordano la viola, rosa e una speziatura leggera aspersa appena, appena d’incenso, talvolta è unito a sentori di frutti di bosco. Il sapore è asciutto, armonico e gradevolmente morbido, con buona persistenza aromatica.

In Grana Monferrato, Emanuela Novello and her husband Giovanni have built from scratch a company dedicated to wine, Prediomagno, starting from the recovery of a late nineteenth century villa they called "castle", for a long time left in abandonment but of which, thanks to the conservative restoration, nothing has been lost, preserving the intimate essence of the place and its most specific features, especially in the old cellars. The owners, after having given new life to a complex and to abandoned lands, have then focused on Ruché, a rare wine with ancient and uncertain origins, almost mysterious, produced only in seven municipalities of this area. In the past, the vine had almost been forgotten in favor of Barbera and Grignolino.

Starting in the 1960s, it was thanks to a parish priest, Don Giacomo Cauda, who cultivated the vineyard of the parish benefice in Castagnole Monferrato, that the growing interest in this wine led to new investments. Recognition for Ruché then came with the awarding in 1987 of the D.O.C. label and in 2010, even more importantly, with the recognition of the D.O.C.G. The color of Ruché is ruby red with violet hues, tending towards orange with ageing. It is a still wine, with good body and slight tannins. The bouquet is intense with floral notes reminiscent of violets, roses and a light spicy scent, just barely of incense, sometimes combined with hints of berries. The taste is dry, harmonic and pleasantly smooth, with good aromatic persistence.

Galleria multimediale

hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger
hero trigger

Dove siamo

Contatti
Indirizzo

via Professor Innocenzo Garrone, 43
14031 Grana (Asti)

Recapiti telefonici

Tel. 3357100755

vai al sito

I Prodotti

Contattaci

Richiedi informazioni o prenota un appuntamento per parlare con il nostro team