-

Top Hundred 2019: ecco chi sono!

Golosaria | 13/09/2019 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Da 17 anni la selezione di Paolo Massobrio e Marco Gatti premia 100 (e più) nuove cantine

Top Hundred 2019: ecco chi sono!

È ormai una (bella) abitudine. Nei primi giorni di settembre vengono svelati le 100 cantine Top Hundred che, secondo gli assaggi di Paolo Massobrio e Marco Gatti, meritano il podio. Una sfida che compie 17 anni, resa più entusiasmante dal fatto che ogni anno vengono premiate nuove realtà, mai premiate negli anni precedenti. 

“Stiamo per raggiungere i 20 anni e non ci sembra vero
 – dicono gli autori dei libri che negli anni hanno raccontato queste scoperte (L’Ascolto del vino di Comunica Edizioni e Vino. Assaggi memorabili di quel giorno e di quell'ora di Cairo Editore) – Questo esercizio di ricerca ci ha fatto conoscere dal vivo l'evoluzione qualitativa del vino italiano, in un arco di tempo ormai molto significativo”.

Cantine che i visitatori di Golosaria potranno conoscere a Milano, dal 26 al 28 ottobre, nell'area WINE, dove sono attese 100 aziende, ma anche wine tasting e assaggi nei dispenser di Wineemotion. La cerimonia sarà sul palco di Golosaria domenica 27 ottobre. È lo specchio dell’Italia del vino a cui sono stati aggiunti, da tre anni, i "Fuori di top": vini eccezionali scoperti a chiusura della selezione effettuata con degustazioni collettive. A completare il quadro la scelta di 21 Cantine “Memorabili" che rappresentano quelle realtà storiche, già premiate con il Top Hundred, ma che vivono un costante miglioramento della loro offerta.

Come ogni anno, il riconoscimento dei Top Hundred ha anche i Top dei Top, ossia l’eccellenza per ogni categoria.  Per i vini bianchi è il Colli Maceratesi Ribona di Imac - Poderi Sabbioni di Corridonia (Mc); per i rossi il Vino Nobile di Montepulciano della cantina Lombardo di Gracciano di Montepulciano (Si); per gli spumanti lo Spumante Pinot Nero Metodo Classico Dosage Zero Millesimato di Manuelina di Santa Maria della Versa (Pv); per i passiti il Colli Euganei Fior d’Arancio “Il Gelso di Lapo” di Quota 101 di Torreglia (Pd).

Per l'elenco completo, basta cliccare qui. Buona lettura!