-

Dal Delta del Po alla Puglia, lo street food di Golosaria

Golosaria | 25/10/2019 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Oltre 30 le proposte: dalla focaccia col formaggio, alle frittate gourmet, dal bbq alle bombette pugliesi

Dal Delta del Po alla Puglia, lo street food di Golosaria

La cucina di strada a Golosaria è da anni grande protagonista. Anche questa edizione vede molte conferme e diverse novità stuzzicanti. La prima è logistica: nello spazio dello street food troveranno spazio 10 stand di birre artigianali, per un connubio classico e di sicuro appagamento.



Ma veniamo alle proposte food. Sul piatto della rassegna ci sarà la mitica focaccia al formaggio di Manuelina di Recco; dal Piemonte le straordinarie carni della macelleria Micco saranno proposte come tagli del bollito da gustare nel pane artigianale e nella classica battuta. Sempre dal Piemonte arrivano gli agnolotti al plin burro salvia e Castelmagno, la salsiccia di Bra e i formaggi di Assopiemonte e la battuta di fassone della Bottega di Mastro Taricco.



Dal Nord - Est avremo due imperdibili novità. L'ineguagliabile pasticcio di Baccalà della storica trattoria al Bersagliere di Verona e la straordinaria partecipazione di In Marinetta, con i prodotti del Delta del Po, per un menu ricchissimo, cucinato da Alessio Bottin: 10 proposte che valorizzano un territorio unico (ad esempio, risotto in forma Carnaroli Delta del Po Bio, ostriche rosa Tarbouriech della Sacca degli Scardovari e Gin Caleri o ancora guancette di maialino del Delta brasate al Moscato Giallo dei Colli Euganei e capesante dell’Alto Adriatico scottate). 

Anche la tradizione culinaria del sud Italia sarà ben rappresentata: dalla Puglia arriverà l'Hostaria di Puglia di Giovanni Liuzzi con le bombette pugliesi cotte su braci a carbonella, mentre i Fratelli Marzano saranno presenti con un'altra gloria dello street food regionale ovvero i panzerotti in ogni declinazione.

Tra le novità, troviamo la Smokehouse firmata Beestro', per un'interpretazione irresistibile del BBQ; le frittate gourmet di Che frittata! preparate facendo letteralmente la spesa tra gli espositori di Golosaria. A partire dalle Camille, uova bianche e buonissime da galline allevate all’aperto nutrite esclusivamente a mais, soia no Ogm ed erba. Ma anche le polpette possono essere gourmet, e ce lo dimostrerà La Polpetteria. In menu, proposte come polpette di risotto alla milanese, di fassona piemontese o cacio e pepe. 

MaTe, invece, cucinerà gli ingredienti di stagione della Gera d’Adda, sapientemente valorizzati da ricette non convenzionali (per esempio tasca di farina integrale con stufato di bufalo rosso delle cascine). Una cucina "espressa contadina" che potremo apprezzare anche grazie a un'altra significativa realtà come Le Orbe di Astino. Ad accompagnare il tutto, le birre artigianali di Pratorosso. Un tris d'intenti imperdibile.

Se p
er la Toscana, avremo le specialità di carne di Nigro, non poteva mancare la pasta fresca, con una novità assoluta che debutta proprio a Golosaria: è Pasta On the Road: strozzapreti alla gricia e tagliatelle di castagne ai funghi e guanciale sono soltanto due delle proposte.

> scopri tutte le cucine di strada di Golosaria