-

Il Monferrato fa rete per Golosaria

Golosaria | 10/02/2020 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Record di Paesi a Golosaria Monferrato con oltre 30 location coinvolte e un programma da acquolina in bocca

Il Monferrato fa rete per Golosaria

Saranno oltre 30 le location delle province di Alessandria e Asti che in occasione di Golosaria, sabato 9 e domenica 10 maggio, si attiveranno con iniziative e degustazioni per tutti i gusti.  Da Albugnano ad Altavilla Monferrato, che si animerà con le visite alla Distilleria Mazzetti e a Cascina Cerola. E poi Buttigliera d’Asti, Casorzo, Castell’Alfero, Castelnuovo Don Bosco, CerrinaRefrancore, Rocchetta Tanaro e Conzano, presente per il primo anno con un focus sui prodotti locali e le passeggiate nel borgo sulle tracce di Carlo Vidua. 

Ma si farà festa anche a Fubine Monferrato, con un programma fra trekking e cultura, Masio, che mostrerà Golosaria dall’alto della Torre Medievale, Moncalvo, che domenica aprirà uno spaccato sulla figura di Guglielmo Caccia, e a Terruggia, mentre Montechiaro d’Asti farà passeggiare sui sentieri del tartufo e Montiglio Monferrato per tutto il week-end si animerà con GolosExpo, tra monumenti e gastronomia locale.

Il vino sarà invece protagonista Castagnole Monferrato, che alzerà il sipario sul Ruché, Portacomaro, vetrina della Bottega del Monferrato Autentico e alla Tenuta Montemagno, che offrirà una visuale privilegiata sulle colline, mentre di Grignolino si parlerà a Rosignano Monferrato, con passeggiate tra i vigneti, Serralunga di Crea e a Vignale Monferrato, che domenica, nella splendida cornice di Palazzo Callori, accenderà le luci sui Grignolino del Monferrato Casalese e saluterà i nuovi “Amici del Grignolino”. 

Eventi e iniziative sono in programma anche a Cocconato, che la domenica si presenterà al pubblico con un tour tra cantine e prodotti locali. E poi Grana, Scurzolengo e Viarigi, che aprirà la suggestiva Torre dei Segnali, mentre il castello di Frassinello, il castello di Gabiano e il castello di Piea faranno visitare le loro sale decorate e i maestosi parchi secolari e Grazzano Badoglio, domenica, ospiterà la chiusura di Golosaria con il taglio della torta di Aleramo, il marchese che fondò il Monferrato. 

Cuori della rassegna saranno il Castello di Uviglie (Rosignano Monferrato), che si trasformerà nella casa del vino con Barbera&Champagne, e il Castello di Casale Monferrato, che ospiterà i produttori  de ilGolosario accanto alle cucine di strada e ai birrifici artigianali, mentre tutta la città parteciperà con un’edizione speciale di Casale Città Aperta, l’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura - Museo Civico per far conoscere ai visitatori di Golosaria i pregiati monumenti cittadini. Presto su questo sito tutti i dettagli paese per paese!