-

"Tall talk" il gioco letterario a Portacomaro

Golosaria | 10/09/2020 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Un innovativo format che mette assieme gioco, letteratura e... buona cucina

Si chiama “Tall Talk”, è un gioco letterario di nuova ideazione e sarà proposto al pubblico per la prima volta assoluta domenica 13 settembre alle ore 11 a Portacomaro presso la Casa dell’Artista in abbinamento al Brunch Agricolo preparato dalla Locanda Antico Ricetto e alla degustazione di Grignolino d’Asti "Laudato" offerta dalla Bottega del Grignolino (costo per 2 persone: 50 Euro, prenotando il voucher servizi entro la mattina di venerdi 11/9 . Info e prenotazioni: info@sistemamonferrato.it.

Il format del gioco, nato dalla collaborazione fra lo scrittore Massimo Tallone e Liana Pastorin, è il seguente: le carte estratte da uno speciale mazzo formato soltanto dai fanti di cuori, quadri, fiori e picche rivelerà a ogni partecipante una frase tratta da un classico della letteratura, associandola a un hashtag che sintetizza la chiave di lettura. Vaticinio scherzoso? Profezia semiseria? Risposta del destino? Niente di tutto questo, ma sicuramente lo spunto per riflettere sui temi che da sempre stanno a cuore a tutti ritrovandoli nei testi letterari, vere e proprie “istruzioni d’uso” per affrontare i fatti della vita.

A Portacomaro, per esempio, entrerà in gioco il fante di cuori e il tema sarà l’amore. Ad animare la conversazione saranno gli ideatori del gioco. “La sfera di cristallo per scorgere il futuro esiste, è a disposizione di tutti, ed è nella letteratura” ha scritto Massimo Tallone, autore di romanzi e saggi e che a Portacomaro prenderà spunto dal suo libro “Bartleby mi ha salvato la vita” (Ed. Buendia Books) per dialogare con il pubblico. Le prossime tappe del gioco saranno Tagliolo Monferrato, Quarto d’Asti e Casale Monferrato, tutte di domenica, sino al 4 ottobre.

Il Brunch agricolo preparato dalla Locanda Antico Ricetto di Portacomaro per domenica 13 settembre comprende un tris freddo (battuta di fassona, vitello tonnato, insalata russa), un tris caldo (flan di peperone con bagna cauda, fiore di zucchino ripieno, sfoglia di salsiccia al Ruché), un tris dolce (bunet, torta Monferrina, semifreddo allo zabaione) e come vino il Grignolino d’Asti “Laudato” -  Vigna del Papa, degustazione offerta dalla Bottega del Grignolino.