-

Comieco a Padova tra packaging e turismo del vino

Golosaria | 05/04/2017 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

La presenza di Comieco sarà orientata sul rapporto tra packaging e comunicazione nel mondo del turismo del vino

Comieco a Padova tra packaging e turismo del vino

Dopo Milano a novembre 2016, prosegue la partnership di Golosaria con Comieco, il Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi Cellulosici, che sarà protagonista anche dell'appuntamento in Veneto il 26-27-28 maggio prossimi.

A Padova la presenza di Comieco sarà orientata sul rapporto tra packaging e comunicazione nel mondo del turismo del vino. Il turismo del vino in Italia coinvolge un numero di enoappassionati in costante crescita e sta diventando un settore strategico: per questo molte cantine stanno investendo nell'accoglienza, svolgendo attività di b&b o agriturismo o ancora aprendo le loro porte a eventi culturali e legati al mondo del gusto.

Il tema verrà declinato attraverso un talk show, moderato da Paolo Massobrio, con la partecipazione dei principali attori del turismo del vino. Quindi si confronteranno da una parte le istituzioni e i Consorzi e dall'altra alcune case history interessanti. Saranno invitati a partecipare le cantine e gli operatori del settore che già promuovono le loro attività come punti di attrazione enoturistica.

Questo di Golosaria potrà anche essere il contesto ideale per presentare il progetto delle EcoBox. Infatti se è vero che nell'immaginario collettivo il vino di qualità si lega alla bottiglia in vetro, è anche vero che i consumi stanno cambiando e le bag-in-box in cartone, pratiche e capienti, sono sempre più diffuse.

Per chi non vuole rinunciare alla tradizione esistono poi soluzioni di trasporto delle bottiglie in vetro in cartone e ultraleggere, che preservano anche meglio il prodotto e che sono ideali per il lungo raggio. Quindi imballaggi di qualità per il trasporto del vino ed EcoBox che alla praticità uniscono la sostenibilità.