-

Petra lancia l'associazione dei panettieri Bio

Golosaria | 23/05/2017 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Domenica alle ore 11 con sei panettieri che si sono certificati per la produzione biologica del pane e della pasticceria da bakery

Petra lancia l'associazione dei panettieri Bio

Cesarino Flamingo di Fiesso D’Artico (Panificio e Pasticceria F.lli Fiamingo), Michele Freo di Padova (Panificio e Pasticceria Michele), Silvano Freo di Padova (Panificio Freo Silvano), Massimo Quaglia di Sant'Urbano (Pd) (Panificio Quaglia), Alessandro Scidà di Porto Vigo (Ro) (Panificio Porzionato) e Paolo Tono di Ponte San Nicolò (Pd) (Panificio e Pasticceria Dolce Camilla): sono loro i panettieri che presenteranno il progetto PANEPETRA BIO al microfono di Paolo Massobrio a Golosaria domenica 28 maggio alle ore 11.

Da quel momento i prodotti che saranno messi in vendita dopo la manifestazione saranno riconoscibili perché avranno un bollino che sarà apposto sul pane o sulla pasticceria. “La scelta sincera di consumare un prodotto biologico – spiega Piero Gabrieli, direttore marketing del Molino Quaglia - è la manifestazione di un modo di vivere nel segno del rispetto dell’uomo e dell’ambiente. Molino Quaglia ha costruito il progetto Panepetra Bio per lavorare insieme a una squadra di panettieri padovani che hanno compreso l'importanza di trasformare il loro panificio in una "bakery": come dire costruire insieme ogni giorno un’esperienza di consumo dove il pane (e non solo) è punto di incontro tra il sentire dell’artigiano e quello dei suoi clienti”.

Sempre a Golosaria, nello spazio Petra Molino Quaglia sarà presente la conduttrice televisiva Francesca Romana Barberini per una nuova tappa di Bread Religion, con interviste live ai partner pasticcieri, pizzaioli e panettieri che, per l’occasione, si alterneranno per presentare i loro prodotti e le tecniche di impasto davanti alle telecamere di Aromi Creativi. E fra le cucine di strada, non mancherà la pizza, realizzata con Farina Petra, da Benny's.