-

Il riso e la biodiversità

Golosaria | 03/11/2016 Stampa STAMPA
Invia INVIA
Invia questa pagina a:


INVIA

Dalle varietà più pregiati agli utilizzi meno consueti: il riso è protagonista

Il riso e la biodiversità

È la Golosaria con la più alta percentuale di riso di sempre. Saranno due gli appuntamenti da segnarsi in agenda: domenica alle ore 17 in area master Andrea Rottigni del ristorante Nudo e crudo Bistrò di Milano porterà sul palco la sua interpretazione dei risi integrali e delle varietà rare firmate da Ideariso (tra cui spicca il recuperato Gigante di Vercelli).

Lunedì alle ore 12.15 in area showcooking sarà invece il riso delle Strada del Riso Vercellese di Qualità a salire sul palco spiegato dal sommelier del riso Davide Gramegna e dallo chef Christian Costardi e accompagnato da due altre eccellente dello stesso territorio: il vino da uve nebbiolo e dal Gorgonzola.

Ma ci sarà tanto riso anche nell’area del cibo di strada con lo street food innovativo di Riso Goio che a Golosaria lancerà il burger di riso e BIM Birra in movimento che porterà le sue birre alle varietà di riso a marchio Hordeum.

Senza poi dimenticare i tanti produttori di riso che saranno presenti nell’area espositori: Agricola Veneria, Argentero Riso, Cascina Alberona, Risodinori e Riso Zaccaria.